Cerca nel blog

lunedì 26 ottobre 2009

Uscitina a Secret

Una tre giorni di vento ed una scaduta mancata hanno caratterizzato questo fine settimana. Giovedì Alghero, venerdì Platamona o Minicapo e sabato uscitina a Secret con 24 gradi, cosa assai rara in quel posto quando ci sono le condizioni. Secret è un ottimo spot ma la direzione giusta del vento è rara, si esce mure a sinistra side off e permette in scioltezza surfate ed areal, rocce ovunque :-) e posedonia morta sono pronte a rompere pinne e rallentare la tavola. Chi è arrivato presto sabato si è preso belle condizioni (vds Olbiesi ed i vecchietti terribili di SS), i ritardatari (un gruppo di 3 me compreso arrivati alle 16) si sono dovuti accontentare delle briciole, e briciole sono finite anche nella Nikon, con Pischedda nella foto che si prende le ultime ondine rimaste.
Secret 2
Sabato avevo intenzione di andare a visionare un nuovo spot windsurfisticamente vergine ma poi mi sono diretto verso Secret. Già da un po di tempo, dopo aver visto foto di surf da onda con condizioni da Funtana ci pensavo anche se giustamente il surfista da onda negava l'evidenza del vento . Comunque è andato in avanscoperta kessa in surf da onda che ha confermato la bontà del posto, che dire alla prossima mareggiata da Nord ci faremo un salto :-).
aloha


sabato 17 ottobre 2009

Da dove arriva il vento?

Una giornata da allarme hawaiano oggi, le previsioni danno una rotazione da O-NW a NE. Un po di equipaggi sono in moto da presto in direzione Oristano dove pare sia buono mentre altri sono ancora al caldo a casa ad osservare varie webcam sparse nei punti strategici, la wdbcam del Roccaruja sino ad un ora fa mostrava un vento da O-NW e ora invece si vede benissimo che il vento ha girato e spira da grecale, come le onde sbuffate mostrano, a questo punto si può uscire da casa con le tavole sul tetto, e non c'è richiamo di lasagne che vinca :-)
aloha

martedì 13 ottobre 2009

Bombazza di vento

Le previsioni hanno azzeccato stavolta, anche troppo, infatti di 40 nodi si parlava e 40 abbiamo avuto, dalle foto non sembra ma tenere la 4.7 per me era impossibile, a meno che non si abbia un allenamento pro alla Mariotti!.
Stavolta Pier Xmas era presente armato di Can(n)on, ha scattato un pò di foto e a lui vanno tutti i ringraziamenti e qualche birra la prossima volta buona visione

Esperienze da SUP

Questa domenica passata è stata una bellissima giornata, temperatura quasi estiva, niente vento ed una scaduta glassy da 1 metro e mezzo alla Ciaccia, con acqua limpida, ne ho approfittato per chiedere in prestito al buon Egris un SUP RRD e provare questa tavolona. Anni di surf, windsurf e navigazione non sono serviti a niente in fatto di equilibrio, complice forse anche il mio peso, sta di fatto che sono arrivato alla line up in ginocchio sul SUP ed ogni tentativo di stare in piedi si risolveva in cadute tragiche, mentre il gruppetto di amici prendeva bombe una dietro l'altra!!!
Fortunatamente Egris mi seguiva con la mia 9.6" che alla decima onda che si prendevano gli altri ho immediatamente recuperato, cambiando l'esito della giornata. SUP bocciato? no, ma prima di usarlo su onda e meglio allenarsi prima sul piatto a fare equilibrio e dopo andare sulle onde, dove si prenderà praticamente tutto, perciò anche un minimo di rispetto o distanza dai non SUP per vivere felici e senza egoismi!! (nella foto Dave Kalama)
aloha

lunedì 5 ottobre 2009

Millecento

Millecento sono i morti stimati nell'isola di Sumatra e oltre seicentoottantamila sfollati, dovuti ad una tempesta tropicale poi elevatasi a tifone, e ad un susseguente, devastante terremoto, il tutto nel giro di pochi giorni. Sumatra è meta di pellegrinaggio di surfisti da tutto il mondo ed il rischio di aver perso qualche persona conosciuta è alto. Non possiamo farci niente quanto la natura decide di far capire chi comanda, ed a Sumatra, dove la tutela ambientale non è il massimo, basta una pioggia di quelle che normalmente non farebbero altro che bagnare, a creare catastrofi. Se si vuole inviare un aiuto si può fare attraverso l'Unicef tramite questo link.
A volte invidiamo chi vive in posti con l'estate e le onde tutto l'anno, ma la realtà è, spesso, ben diversa, vista dagli occhi di un locale.