Cerca nel blog

giovedì 31 dicembre 2009

Qualche problema sul dominio

Un fine anno con un problema sul dominio www.northshoresardinia.com che spero di risolvere al più presto, lavoro e vento permettendo.
aloha

mercoledì 23 dicembre 2009

Dicembre tonante



Un bel mese di dicembre questo che si avvia alla fine, dove non è mancato il vento, condizioni estreme e fredde con 5 gradi , condizioni mega e temperature sui 15 gradi, tutti gli spot hanno lavorato, grecale, ponente, tramontana, libeccio hanno dato il meglio regalando giornate epiche ai soliti scansafatiche che non si sà che lavoro facciano. Io me le ho perse tutte, complice anche un influenza A devastante e congiunzioni astrali negative ed anche il freddo, ormai da qualche anno le temperature sotto i 12 gradi non mi attirano, se non cambio muta. I prossimi giorni danno libeccio e ponente e forse stavolta anche i grandi assenti saranno presenti, carichi di adrenalina? no di panettoni!!
BUON NATALE

venerdì 11 dicembre 2009

Eddie Aikau


Il 17 marzo 1978 moriva Eddie Aikau, surfista e primo bagnino di Waimea Bay dalle cui acque ha strappato da morte certa diverse persone, incurante nell'affrontare onde di 30 piedi. Aikau e scomparso in mare, non come si possa immaginare trattandosi di un lifeguard anche se molto attinente. Partecipando ad una spedizione che voleva ripercorrere l'antico viaggio dei polinesiani fino alle Hawai, una delle canoe a doppio scafo si capovolse ed Aikau, sulla sua tavola da surf cercò di raggiungere l'isola di Lanai (circa 12 miglia) scomparendo.
La Quiksilver, in onore di Eddie organizza quando le condizioni lo permettono (ovvero non meno di 20 piedi hawaiano d'onda) una gara dedicata a lui. Quest'anno le condizioni hanno permesso di effettuare la gara vinta dal californiano Greg Long. Per vedere foto e video della gara basta andare sul sito ufficiale http://live.quiksilver.com/2009/eddie/index.php

mercoledì 2 dicembre 2009

Pics of the week


In questo periodo in cui il vento ci prende per i fondelli, come domenica ad Alghero, diamo fondo all'archivio immagini di rider bravi , ma prometto anche immagini trash :-) di gente sfigata e altro
Rider: Marco Pischedda - Spot: secret - date: 24.10.09 ph: FM

domenica 29 novembre 2009

Pics of the day

Andrea Mariotti I81 - La Ciaccia 20 giugno 2009 - Wave 360

domenica 8 novembre 2009

Condizioni da suicidio!!

La Croce
Cosi erano le prime impressioni a caldo sulle condizioni di Cala Pischina per lo svolgersi del campionato italiano AIWS di wave, infatti la gara non è stata effettuata, causa condizioni disumane, qualcuno è pure uscito, e qualcuno di questi ha passato momenti poco simpatici con Bomba Point che si fregava le mani. Alla Ciaccia le condizioni erano molto più umane, infatti si poteva uscire, ed un po di atleti tra i quali La Croce, Rosati ed altri sono giunti a togliersi un po di ruggine dalle ossa accumulatasi a Pischina.
Gasatissimo La Croce che ha messo ha segno subito alcuni pushlooop liberatori, uno dei quali no hand and no foot, più sfortunato Rosati, entrato un po tardi.
Soddisfatti i local entrati presto in acqua, che, da local esperti hanno piegato le vele poco prima che calasse il vento, degno di nota ma con nikon spenta un aereal di Robertino Twicked (si scrive cosi?) slashed and hard core!!.

Cisco










Fred La Croix

The End

sabato 7 novembre 2009

CHIAMATA LA GARA VALIDA PER IL CAMPIONATO NAZIONALE AIWS E AICW 2009 FREESTYLE E WAVE.

dal sito AIWS

CHIAMIAMO LA GARA VALIDA
PER IL CAMPIONATO NAZIONALE
AIWS E AICW 2009 FREESTYLE E WAVE.

Siamo veramente contenti perché dopo tantissimi sforzi, Eolo è dalla nostra parte, e riusciamo finalmente a partire e ad organizzare la gara valida per il titolo di Campione Nazionale AIWS , AICW 2009 per le specialità del freestyle e del Wave.

giovedì 5 novembre 2009

3 novembre 2009 il giorno delle cornacchie

Tutti a terra ma perchè? E' forse un attimo in cui è passato un seccavento? La constatazione della veneranda età raggiunta? Crampi? Spiaggia piena di gnocca e non ne vale la pena surfare? O solo una sessione di criticatutt?
Aloha!!
more pics of the day by Pierxmas71

martedì 3 novembre 2009

Promette bene, ma quanta pioggia!!

Caricare la macchina, bruciare l'attività lavorativa, non rispondere ai seccavento, prepararsi alla lotta con le consorti, attivare nonne, rinviare appuntamenti, spostare udienze, chiudere i negozi, scambiare ore con altri professori, chiedere ferie, chiedere permessi per malattie inesistenti, dimenticarsi di avere affetti.... questo è il minimo impegno per poter uscire oggi... mi sa che facciamo un posting di luride scuse da archiviare e tenere pront per ogni evenienza!! aloha

lunedì 26 ottobre 2009

Uscitina a Secret

Una tre giorni di vento ed una scaduta mancata hanno caratterizzato questo fine settimana. Giovedì Alghero, venerdì Platamona o Minicapo e sabato uscitina a Secret con 24 gradi, cosa assai rara in quel posto quando ci sono le condizioni. Secret è un ottimo spot ma la direzione giusta del vento è rara, si esce mure a sinistra side off e permette in scioltezza surfate ed areal, rocce ovunque :-) e posedonia morta sono pronte a rompere pinne e rallentare la tavola. Chi è arrivato presto sabato si è preso belle condizioni (vds Olbiesi ed i vecchietti terribili di SS), i ritardatari (un gruppo di 3 me compreso arrivati alle 16) si sono dovuti accontentare delle briciole, e briciole sono finite anche nella Nikon, con Pischedda nella foto che si prende le ultime ondine rimaste.
Secret 2
Sabato avevo intenzione di andare a visionare un nuovo spot windsurfisticamente vergine ma poi mi sono diretto verso Secret. Già da un po di tempo, dopo aver visto foto di surf da onda con condizioni da Funtana ci pensavo anche se giustamente il surfista da onda negava l'evidenza del vento . Comunque è andato in avanscoperta kessa in surf da onda che ha confermato la bontà del posto, che dire alla prossima mareggiata da Nord ci faremo un salto :-).
aloha


sabato 17 ottobre 2009

Da dove arriva il vento?

Una giornata da allarme hawaiano oggi, le previsioni danno una rotazione da O-NW a NE. Un po di equipaggi sono in moto da presto in direzione Oristano dove pare sia buono mentre altri sono ancora al caldo a casa ad osservare varie webcam sparse nei punti strategici, la wdbcam del Roccaruja sino ad un ora fa mostrava un vento da O-NW e ora invece si vede benissimo che il vento ha girato e spira da grecale, come le onde sbuffate mostrano, a questo punto si può uscire da casa con le tavole sul tetto, e non c'è richiamo di lasagne che vinca :-)
aloha

martedì 13 ottobre 2009

Bombazza di vento

Le previsioni hanno azzeccato stavolta, anche troppo, infatti di 40 nodi si parlava e 40 abbiamo avuto, dalle foto non sembra ma tenere la 4.7 per me era impossibile, a meno che non si abbia un allenamento pro alla Mariotti!.
Stavolta Pier Xmas era presente armato di Can(n)on, ha scattato un pò di foto e a lui vanno tutti i ringraziamenti e qualche birra la prossima volta buona visione

Esperienze da SUP

Questa domenica passata è stata una bellissima giornata, temperatura quasi estiva, niente vento ed una scaduta glassy da 1 metro e mezzo alla Ciaccia, con acqua limpida, ne ho approfittato per chiedere in prestito al buon Egris un SUP RRD e provare questa tavolona. Anni di surf, windsurf e navigazione non sono serviti a niente in fatto di equilibrio, complice forse anche il mio peso, sta di fatto che sono arrivato alla line up in ginocchio sul SUP ed ogni tentativo di stare in piedi si risolveva in cadute tragiche, mentre il gruppetto di amici prendeva bombe una dietro l'altra!!!
Fortunatamente Egris mi seguiva con la mia 9.6" che alla decima onda che si prendevano gli altri ho immediatamente recuperato, cambiando l'esito della giornata. SUP bocciato? no, ma prima di usarlo su onda e meglio allenarsi prima sul piatto a fare equilibrio e dopo andare sulle onde, dove si prenderà praticamente tutto, perciò anche un minimo di rispetto o distanza dai non SUP per vivere felici e senza egoismi!! (nella foto Dave Kalama)
aloha

lunedì 5 ottobre 2009

Millecento

Millecento sono i morti stimati nell'isola di Sumatra e oltre seicentoottantamila sfollati, dovuti ad una tempesta tropicale poi elevatasi a tifone, e ad un susseguente, devastante terremoto, il tutto nel giro di pochi giorni. Sumatra è meta di pellegrinaggio di surfisti da tutto il mondo ed il rischio di aver perso qualche persona conosciuta è alto. Non possiamo farci niente quanto la natura decide di far capire chi comanda, ed a Sumatra, dove la tutela ambientale non è il massimo, basta una pioggia di quelle che normalmente non farebbero altro che bagnare, a creare catastrofi. Se si vuole inviare un aiuto si può fare attraverso l'Unicef tramite questo link.
A volte invidiamo chi vive in posti con l'estate e le onde tutto l'anno, ma la realtà è, spesso, ben diversa, vista dagli occhi di un locale.

domenica 6 settembre 2009

Mettiamoci una firma

MaurizioUn altro fine settimana all'insegna del vento con vari equipaggi sparsi un pò ovunque.. Ha inizato un gruppetto partendo venerdì per la terra dei cugini Corsicani in direzione di uno stupendo spot in direzione del ditone, dove con il libeccio fà condizioni sudafricane con bomba solita da 4mt di vela, mentre sabato hanno lavorato La Ciaccia e Cala Pischina, alla Ciaccia vento leggero la mattina e girato dal mare con onda intorno ai 3 mt, biglietteria per Maragnani affollata, con condizioni che hanno migliorato alla sera con ottima direzione di vento, di Pischina ancora nessuna netuzia ma sarà stato come al solito super radikale. Oggi si fà surf da onda ma "forse" entra grecale a Badesi, il che significa scaduta da NW e vento da E-NE chi ha già preso queste condizioni sà di cosa si parla.
haloa

lunedì 31 agosto 2009

6° FROZEN OPEN 2009 MARINEDDA BAY


Dopo un sabato di windsurf non poteva mancare una domenica in surf da onda, spot prescelto La Marinedda bellissima spiaggia vicino all'Isola Rossa, dove si svolgeva il 6° trofeo Frozen. La scelta, pur con il rischio di non poter entrare in acqua vista la gara, si è rivelata azzeccata. La gara è stata entusiasmante, con un folto pubblico a far da cornice all'ottima organizzazione, pareva di essere in qualche spot oceanico dove il surf è al primo posto degli sport nazionali, inoltre stando fuori campo gara si potevano prendere un pò di onde, con tanto di musica a palla per gasarsi, nonche essere spettatori privilegiati della gara, tanti giovani in gara con una rappresentante del gentilsesso australiana, Talina Christensen, che si è classificata al 4° posto e che impressionava per il suo stile anche durante il fuori gara. Al primo posto il sardo Alessandro Piu (vds classifica sul sito di marineddabay) mentre alcune promesse di casa sono state più sfortunate (chi investito dalla tavola, chi dall'emozione). Unica nota negativa, la spiaggia sotto i palchi ad una certa ora era un deposito di lattine di redbull e birra vuota, RESPECT PLEASE!!
Guarda l'album fotografico (bassa risoluzione per immagine full inviare mail)

sabato 29 agosto 2009

Pischina ready

Maresciallo Vittorio ChessaFinalmente dopo lunga attesa è entrato quel minimo di vento che ha fatto lavorare Cala Pischina, vela giusta mediamente la 5.4 ma giravano 4.7 ed anche 6.0, onde decenti.... La giornata inizia subito "male" con un albero smolecolarizzato in 6 parti sotto riva gisuto per ricordare chi comanda nello spot, mentre momenti di apprensione ci sono stati quando Maurizio è scomparso, frullatto a bomba point ha passatto una brutta mezzora finendo in zona Rena Matteu. Cala Pischina crea sempre un pò di apprensione quando si entra perche bisogna tenere conto che prima o poi si finirà a rocce, il problema è se si finisce nelle rocce cattive o infernali (non esistono rocce buone) le rocce infernali sono davanti a Bomba Point che anche oggi ha presentato il suo albero di onda, le rocce cattive sono tutte le altre, ti lasciano sempre il segno. Nota negativa, la bellezza dello spot fa da contrasto con la mondezza nascosta e gettata tra la macchia meditteranea (ho visto una lavatrice dentro un macchione di ginepro).. basta poco... anche raccogliere un pezzo di plastica e poi buttarlo nel cassonetto è sempre un buon inizio.
Album fotografico
Aloha

martedì 25 agosto 2009

Solo sogni

Un agosto così scarso di mareggiate quasi non si ricorda, si sono entrati termici da qualche parte, alcune sventolate di greco, ma vere mareggiate da O-NW niente, tutto girava intorno alla Sardegna mandando ogni tanto un po di onda da surfare in long, sup o short giusto per placare la sete.... le prossime previsioni danno un arrivo d'onda, magari entra vento al nord, nel frattempo meglio passare la saponetta sopra la tavola e la banana sotto.... e sognare un settembre intenso e con poca gente in giro...
aloha

sabato 8 agosto 2009

SUP

Ormai dovrebbero conoscerlo tutti, lo Stand Up Paddlesurfing, il surf fatto in piedi con la pagaia.

Per chi non lo conoscesse e per un po’ di storia basta andare a cercare su internet e saltano fuori un sacco di siti interessanti. Tra i tanti, nelle varie lingue:

GONGSUP (ci sono anche le tavole Drops)

Ke Nalu

SUP france

How to Stand Up Paddle Surf

Io ho iniziato ad andare col SUP 2 anni fa. Mi è subito piaciuto perché permette di andare in acqua piatta e nelle onde, essendo un surfista, amo le onde, ma purtroppo non le abbiamo sempre, e il SUP permette di farsi dei bei giri che sono molto allenanti e anche divertenti, ci si allontana dalla spiaggia affollata e si vanno a esplorare le nostre bellissime coste, come se si avesse una barca. Quando c’è vento, è come andare in bicicletta, si fatica controvento come in salita, ma poi c’è il ritorno in discesa con il vento e le onde che ti spingono alle spalle. Alle Hawaii fanno degli incredibili downwind di parecchi km, cercando di planare il più possibile sulle onde create dal vento.

Nelle onde è una figata, intanto le dimensioni della tavola (anche se ne fanno di sempre più piccole e radicali) e la potenza della pagaia ti fanno partire su qualsiasi onda e soprattutto molto più al largo. Questo è particolarmente vantaggioso quando ci sono onde di una certa dimensione, perché si entra nell’onda con una certa sicurezza e quando non è ancora troppo ripida, con tutto il tempo per scegliere la direzione nella quale surfarla, e poi non c’è bisogno di alzarsi dal momento che si già in piedi. Anche a uscire verso il lineup si è molto più veloci, evitando di rimanere intrappolati nell’inside, e superare gli schiumoni è più facile di quello che si pensa. Unico monito, bisogna sempre essere rispettosi degli altri surfisti e se non si è proprio esperti, tenersene un po’ lontano, perché un SUP fuori controllo può essere molto pericoloso per gli altri, vedi qui. D’altra parte si riescono a surfare bene onde di qualità decisamente inferiore, perciò non c’è bisogno di posizionarsi sul picco migliore.

Buon divertimento

martedì 28 luglio 2009

Surf

Il surf è come andare in bicicletta, una volta che impari, anche se non entri da parecchio, riesci ad andare, e nella fattispecie le gambe del biker corrispondono alle braccia del surfista, le salite sono le correnti e le onde in faccia sono le legnate gratuite che ti devi prendere se vuoi arrivare nel lip!!
dove sono le legnate nella bici? prova a pinzare dopo anni di latitanza :-)
aloha

giovedì 23 luglio 2009

> 40°


Non ho idea di quanti gradi ci siano fuori, in casa ho la certezza dei 33 gradi al salotto, un caldo vento sferza la città e al mare spira un scirocco con tendenza a libeccio ma niente di che... le previsioni, a parte sabato che prevedono un leggero maestrale, non sono belle per chi ama il vento, insomma, si prevedono forse tempi duri ma almeno confidiamo nel prossimo mese, mai deludente negli ultimi anni, nell'attesa una foto da "quei secondi fatali"....
a voi ogni commento
aloha

domenica 19 luglio 2009

Semiciofeca

Le previsioni catastrofiche annunciate si sono in realtà rivelate per noi un mezzo bidone.. dopo il consueto giro di telefonate che dava per inpraticabile da Cala Pischina fina Ciaccia, ci si è diretti verso Platamona, dove il vento è stranamente quasi da ponente ed ogni tanto entrano dei set di onde abbastanza lunghii ma non oltre il metro e mezzo... nel frattempo mi arriva da Rimini l'sms della morteportarogna da parte di un amico (kessa) che quando arriva cala il vento... il vento infatti inizia a rafficare sottoriva e la 4.7 e la tavoletta che avevo già tolto restano nel piazzale, punto allora alla 5.3 a al 99 lt ma si planicchia dannazione!!, la tavola (sigh) grande è a casa quindi risalgo in città a prenderla ed al rientro al mare le condizioni sono migliorate, tant'è che posso usare un 9o rrd twin e plano ma di onda poca cosa e sotto non si plana, quindi risfodero il magico rrd 115 FW, bocciattissimo in una rivista ma che a me da grandi soddisfazioni, e si prende qualche ondina, entra qualche rara onda decente è bisogna avere un "ciapet" enorme per beccarle... Arrivano le 14 e visto la condizione scarsa con un piccolo gruppo formato da me, Cisco, Mariotti e Giammarco decidiamo di andare alla Ciaccia, da dove arrivano voci di onde liscie e vento parallelo... arriviamo e le onde sono storte ed il vento dritto dal mare... Andrea non c'è la fà a stare a terra ed entra in acqua...... la peggiore decisione di sempre...... Assistiamo però all'esplosione a circa un miglio dalla terra di alcuni set ciclopici come potete vedere dalle foto... vediamo oggi come andrà e poi sentiremo anche i racconti del gruppeto che è andato ad Oristano, e mi sa che hanno azzeccato a 100%
guarda l'album della giornata
Aloha

lunedì 13 luglio 2009

Fuerteventura da vedere

Fuerteventura shooting from julien AOUIDAD on Vimeo.

Accidenti questo spot ci è proprio sfuggito e abbiamo perso tempo al Cotillo, vale proprio la pena vederlo, condizioni per marziani in un isola marziana.

altri link http://www.fuertewaveclassic.com

lunedì 6 luglio 2009

A proposito di squali

Visto il terrore che alcune persone di mia conoscenza hanno sulla presenza dello squalo (alcuni sono convinti che la notte stia intanato sotto il letto) e vista la mia esperienza trentennale di mare, pesca sub e racconti di pesciazzi posso fare un piccolo report sulla presenza di codesti animali dalle nostre parti. Come si sà il surfista viene morsicato solitamente da tre specie di squalo: bianco, tigre e toro. Per quanto riguarda il tigre non dovrebbe essere presente nel Mediterraneo mentre gli altri due ci sono, eccome se ci sono.
Squalo bianco: lo squalo bianco si sà, è presente nel Mediterraneo, tant'è che ha una zona di riproduzione davanti alla Sicilia verso la Tunisia dove ci sono delle stupende secche che risalgono dagli abissi fino a pochi metri dalla superficie, li sono stati avvistati e fotografati diverse volte, come potete leggere in questo bellissimo racconto di Riccardo Andreoli un pesca sub di provata esperienza, per non parlare di enormi bianchi che finiscono nella tonnara di Favignana e li muoiono.
In Sardegna circolano vari racconti, il più terrorizzante è quello raccontato da Carlo Lovicario, un fortissimo pescatore sub della Sardegna Sud Orientale che risalendo dal fondo con un pesce ha subito un attacco con una musata alla spalla da parte di un enorme squalo bianco, che li ha provocato una lussatura e si è terrorizzato cosi tanto che è stato circa un anno senza toccare acqua, un altro racconto di pochi anni fà narra dell'incontro tra un gommone che stava pescando tonni nelle Bocche di Bonifacio con una bestia di oltre 6 metri, tant'è che gli occupanti sono saltati sopra una più sicura barca più grande dello squalo, il raccontodice che lo squalo abbia banchettato con il tonno appeso al bordo del gommone. Sempre nelle Bocche c'è un racconto di un corallaro (Paolo Pane se ben ricordo) che mentre in decompressione leggeva un giallo gli passo un ombra sopra ed alzando la testa "vide uno squalo grande come quello del film, con il muso pieno di cicatrici e denti di cane" il marinaio sulla barca si accorse della cosa è scaglio una scaletta sullo squalo che si spostò e il corallaro come scrisse lui "mi ritrovai sulla barca con bombole e piombi ancora addosso e a volerlo fare normalmente è impossibile".
Ci sono inoltre tutte le catture non documentate e taciute delle catture effettuate nelle tonnare, ne conosco una dove all'interno della tonnara (oramai non esiste da qualche anno) hanno trovato morto una bestia di sei metri, poi opportunamente affondata e nascosta al pubblico visto la zona altamente turistica (spero un giorno di trovarne la carcassa e prendere qualche dente, perchè li ci vado a pesca).
Da piccolo forse avevo 12 anni (30 anni fa) , io ed altre persone ne vedemmo una coppia a Platamona che seguirono la scogliera a 300 metri da riva e poi se ne andarono via ma non sappiamo che specie fossero. Altri racconti parlano di squali, forse verdesche, fuori Monte Russo (fonte un mondiale di pesca sub) , in un ristorane di Capo Testa è possibile vedere le foto della cattura di un bianco preso un bel pò di annetti fa...
Comunque i poveretti sono a rischio estinzione
Squalo toro (nella foto):
Il toro è presente in Sardegna sopratutto in una zona che batto costantemente pescando, ma se ne stà a profondità alte, mediamente 50 metri, li vedono e li pescano, anche di grossi (un esemplare pesava 4 quintali) e anche visto nella cella frigo fa la sua bella impressione. Se ne stanno a metà strada tra la costa ed una secca (6 miglia a largo) dove vado a pescare ma la cosa non mi preoccupa più di tanto (sopratutto dopo aver surfato a Cape Point in Sud Africa) , loro se ne stanno sul fondo e salgono a galla quando i pescatori brumeggiano il tonno..( "pariani coccodrilli" dicevano dei ragazzi per come salivano di muso e proprio la settimana scorsa un animale di tre metri se ne stava sotto la mia barca con mio padre ed un suo amico sopra, non hanno capito la specie e non hanno pensato di fare una foto con il telefonino (giustamente oltre i 65 anni non ci pensi).
Anche se gli squali ci sono nel mediterraneo io (e non solo io) ho la stessa probabilità di essere morso da uno squalo quanto di quella di uscire stasera con Monica Bellucci e Alessia Marcuzzi assieme e vederle lottare tra di loro per contendermi :-) quindi state tranquilli, nuotate pure feriti e sanquinolenti, al massimo vi spaventerete per aver toccato una busta di plastica
Aloha

giovedì 2 luglio 2009

VELAIO SPIAGGIATO





Fabio mi ha gentilmente invitato a postare sul suo blog. Inizierò con la traduzione di un post pubblicato sul blog di Point-7
(ne progetto le vele, per chi non lo sapesse) che si riferisce a una recente uscita alla Ciaccia:
VELAIO SPIAGGIATO
L'altro giorno il nostro velaio Peter Munzlinger aveva una missione: c'era un nuovo albero RDM da testare e le previsioni di onda per il nord Sardegna erano buone (Peter vive ad Alghero, nel nord ovest della bella isola del Mediterraneo). Così abbiamo organizzato tutto e Sabato via verso lo spot chiamato La Ciaccia con un bel vento di 20 nodi e set di onde di 2 m. Il "duro lavoro" è durato un paio di ore finchè, beccato nell'inside senza planare da un bel muro di acqua e schiuma impossibile da superare, si faceva una bella frullata e ritornato in superficie si accorgeva che l'albero prototipo era rotto in due all'altezza dell'innesto. Di sicuro questo albero ha bisogno di ancora un po' di lavoro e ricerca da parte del nostro guru degli alberi Rossano Bisioli. A questo punto non restava che la nuotata standard verso la spiaggia (per ogni metro guadagnato la corrente ti fa scarrocciare di 10 metri sottovento) finchè non veniva spiaggiato da un bello shorebreak. La cosa divertente è che sulla spiaggia un amico di Peter, Fabio "Kalama" Mura stava facendo delle foto e ha catturato l'esatto momento dell'incontro con l'onda che ha causato il test finale all'albero. Ricerca e sviluppo reali sul campo.

Adesso sono sul Lago di Garda a lavorare con Andrea Cucchi e ci prepariamo per il black meeting del prox week end.
ciao a tutti
Peter Munzlinger

mercoledì 1 luglio 2009

giovedì 25 giugno 2009

Capo del Capo: 1 Porcella, 2 Rosati, 3 Pischedda

Domenica scorsa si è svolta in condizioni epiche il contest Capo del Capo, avendo preferito la ciofeca di un uscita a Platamona posso solo rimandare ad altri articoli, ma una menzione speciale va a "Jamiro" Pischedda, preso come riserva? ha mostrato che è in grado di dare schiaffi anche mure a dritta pur essendo un essere normale che lavora, fa windsurf quando può e le sue mura sono le sinistra. Porcella è un pro allevato da hawaiani, il marziano al Capo del Capo e Rosati come lavoro penso faccia il frequentatore di locali festaioli in spot famosi di windusurf :-), il 3 posto vale quindi per Jamiro molto di più, il prossimo anno non mancherò armati di Nikon e del mio mitico rrd. aloha
Classifica ufficiale
Galleria immagini di Giangi Chiesura
Capo Mannu

domenica 21 giugno 2009

Windsurfing the Game

Se l'età non ci permette di girare forward doppi, goyter, tabletop to forward one hand, avere addominali con la tartaruga etc e viviamo di ricordi ecco il gioco che fa per noi, fate il download della demo e ditemi come va (sul mio sabayon linux mi sa che non va) http://www.windsurfing-the-game.com ps: il gioco cosa solo 20 Euri acquistatelo invece che cercare la copia pirata.
A proposito oggi mure al centro a Platamona, praticamente un toilett
hasta la vista

Gneekk gneeeeekkkk

20/06/09 Gneeeeek gneeeek è il rumore delle giunture dopo un'astinenza di vento e onda così prolungata, tra l'altro semi inaspettata, la Ciaccia bella la mattina, un po sfatta all'ora di pranzo e informissima al tramonto ci ha fatto ben sbloccare le giunture, chiedendo però pegno sotto forma di tre alberi!! A proposito mi sto anche rompendo di fare foto agli altri :-), nella foto GIAMMARCO con il suo (ex) albero ancora intero

domenica 14 giugno 2009

Ponta Petra

Fa piacere vedere questa foto, il ragazzo spacca forte e l'adesivo nella vela denota le origini, adesso pero ci farebbe piacere che, al "Capo del Capo", si incoroni "Capo"!! vai Francisco
http://www.caboverdeworldcup.com

giovedì 11 giugno 2009

Current PWA overall ranking Wave Men 2009: Josh davanti a tutti

Sfogliando la classifica PWA wave vedo con piacere che Josh Angulo tiene banco, incalzato da Kauli e scorrendo la classifica invece davanti ad un mito come Polakow chi abbiamo? neintedimeno chè Francisco Porcella nelle cui vene scorre sangue sardo, il giovane ha talento e presto mi auguro di vederlo nei primi posti della classifica!! Auguri Francisco

domenica 7 giugno 2009

NP 2010

Circolano in giro le foto novità vele 2010, ecco Neil Pryde con una vela accativante, per trovare le novita 2010, 2011 etc il trucco stà nel cercare siti di fotografi che vivono a Maui, sfogliare l'album ed agguzzare la vista.
Queste sono prese dal sito di Ray Mangan, visitatelo

lunedì 1 giugno 2009

Mura al centro -> Platamona

Riccardo Sieni in backloopUna tramontana inattesa ha permesso ad alcuni di noi (me compreso) di togliere un po di ruggine dai gomiti, il vento era proprio on shore più che mai e alla sera un po si è messo da maestrale, si è fatto quel che si è potuto ma almeno domani resterà un po di onda per Marinedda?. Nella foto Riccardo vola in backloop, le altre foto nell'album qui

venerdì 29 maggio 2009

Gli assenti hanno sempre torto


Badesi 28 maggio voci mi dicono di condizioni super hawaians con un super Rosati in acqua, ma io ero assente ....sob (nella foto Antonio Egris si sta per impostare un bottommmmmm ma mandami anche le altre foto)

lunedì 18 maggio 2009

anche RRD insegue le 4 pinne

Anche RRD è in pieno sviluppo di tavole multifin e sul sito di windsurfmag potete trovare risposte hai vostri morbosi sogni di essere multidotati e pronti ad ogni esperienza http://www.windsurfmag.it

..2010....quattro pinne e nel 2011?

Iniziano a girare foto delle tavole del 2010, potete ammirare questa Quatro serigrafata JP di Kauli con 4 pinne e coda fish, sarà la nuova tendenza?
Ulteriori foto qua!
aloha

sabato 16 maggio 2009

L'attimo...frangente

Argentiera, il tubo erà lì ma complice uno sbilanciamento ed il non essersi inchinati hanno causato il patasplash del giovane, ma almeno la foto e bella
aloha

giovedì 14 maggio 2009

Grecale ++

Sono giorni in cui il grecale la fà da padrone a Badesi con medie intorno ai 18-20 nodi, l'unico dispiacere è stato essere lì un giorno al rientro da pesca con un paio di metri side e non avere uno straccio di attrezzatura (se non fucili sub per sparare i kite ;-) .....) e guardare le onde che non stavano prendendo... sob....
Posted by Picasa

mercoledì 6 maggio 2009

Argentiera a piedi

Passeggiata domenicale all'Argentiera con una scaduta inaspettata. Quell'angolo di paradiso si puo ora percorrere solo a piedi in quanto una grossa sbarra blocca l'accesso alla strada, rendendo inacessibile a molte persone il posto, ovvero, nessun posto per posteggiare se non nel piccolo parcheggio "vicino al bar" che d'estate è sempre saturo, e che obbliga a sorbirsi una bella salita con armi, bagagli, carrozine, bimbi ed anziani a cavalcioni, e ovviamente appena dopo la sbarra spazio a volontà.... però si puo percorrere in bici la strada, infatti è stata creata ad hoc una pista in glorit a quasi due corsie.... tanto valeva fare un sentiero... vabbe basta polemiche e guardatevi le foto dei giovin surfisti da onda cliccando su album

venerdì 1 maggio 2009

Via la ruggine

Dopo un po' di tempo che gli altri entravano in acqua ed io no, ieri, inaspettatamente alla Ciaccia sono potuto uscire con vento non esagerato e onde head hight abbastanza divertenti, per l'occasione ho avuto modo di mettere sotto i piedi un twinzer RRD 90 nel momento in cui il vento era veramente poco impressionandomi per la facilità di planata e per come mi teneva a galla consdierati i miei 100kg di peso ignudo, non ho preso onde visto che al bordo di rientro galleggiavo e se avessi osato prendere un onda avrei dovuto fare una bolina a piedi chilometrica, invece con il mio fido freestyle wave 115 ltRRD me lo sono spassata. Gli altri invece erano reduci da tre gg di onde tra la Ciaccia e Cala Pischina...che dire....bastardi!!!
Foto: Robertino -ph Angelino
Aloha

giovedì 23 aprile 2009

IV edizione del Portopollo GrandSlam

Dal 24 di aprile fino al 1 Giugno a data aperta in attesa di condizioni meteo favorevoli si svolgera la IV edizione del Portopollo Grand Slam, con gare di freestyle open e la classica gara wave a Pischina o Lu Litarrone, maggiori informazioni sul sito AIWS

giovedì 26 marzo 2009

Grecale, Maestrale e Ponente

Finalmente un po di vento, e questi ultimi 7 giorni sono stati abbastanza generosi per chi aveva il tempo di andare in acqua e farsi anche un pò di chilometri, si inizia venerdì e sabato scorso con un uscita (poco gradita) in un secret spot (e poggu) nella costa orientale con il grecale , con un po di maestrale domenica a platamona e poi due giornate alla Ciaccia con um ponente/maestrale. In acqua anche il Mariotto reduce fresco e abbronzato dal Sud Africa. A proposito, ho investito nell'acquisto di una macchina fotografica per immortalare gli amici bastardi mentre a terra baderò a mio figlio, perciò ecco pubblicati i primi scatti a bassa risoluzione... mi sa che quelle HightQuality le vendo cosi compro un megazooooommm (saranno gratis per tutti quelli che scatteranno foto a me!)

alohaaaa

martedì 3 marzo 2009

Mountain bike e trekking in Sardegna

Invece delle solite onde stavolta vi propongo la dura terra Sarda da visitare con la famiglia e gli amici.
Nei link seguenti sono descritti diversi itinerari da percorrere in mountain bike oppure a piedi in diverse location della Sardegna con ampie descrizioni e mappe da stampare e partare con se.
Le informazioni sono messe a disposizione dall'Ente Foreste della Sardegna che amministra inoltre le foreste demaniali della Sardegna che meritano di essere visitate tutte. Per maggiori informazioni vi potete rivolgere a me visto che ci lavoro e che il sito è anche opera mia

percorsi Trekking

percorsi Mountain Bike

mercoledì 11 febbraio 2009

Platamona


Una discreta mareggiata da maestrale oggi ha fatto da cornice a questa giornata, con vento tra i 30 e 40 nodi, regalando un uscita quasi decente a Platamona, ovviamente visto le poche uscite quasi tutti eravamo un troppo ciglopi in mare, ma abbiamo cercato di fare del nostro meglio, comprese delle memorabile boline a piedi :-) puntualmente immortalate da Enzo, sempre più fotografo (vedi foto della giornata)
Aloha

sabato 7 febbraio 2009

Assenza causa nuovo waterman "Federico"

Il 30 gennaio è nato Federico, adesso diventerò esperto in cambio di pannolini (già diventato) , schivamento di pipì zampillante e pulitore di culetto quindi le probabilità di assenza in mare sono enormi, ma va bene lo stesso.
Aloha

lunedì 26 gennaio 2009

La Ciaccia 25 gennaio 09


Il vento era poco e molti, me compreso. hanno fatto l'errore di andare via o non entrare, ma ne valeva forse la pena, per adesso le foto e a breve, se Vittorio si ricorda, pure il video
aloha
Le foto scattate dal buon Enzo Poddighe sono nella colonna di destra

domenica 25 gennaio 2009

Onde da 18 metri?

ma dove? ieri il vento ha mollato magicamente, manco fosse sceso al mare qualcuno della famiglia Galluzzu di Aspirina, intanto io faccio prove video e come vi renderete conto anche una ciofeca di uscita può sembrare una figata con la musica giusta.... spero a breve di riuscire a montare il video di quella che poteva essere l'ultima usciata di un veterano di nome Mario.....

venerdì 23 gennaio 2009

Non è un trucco


Questo quanto previsto per domani da wetter, inutile ognii commento :-)

aloha

martedì 13 gennaio 2009

La canzone di pischina

Per chi non l'avesse mai sentita ecco la fantastica canzone di Cala Pischina!!!

sabato 10 gennaio 2009

La madre degli imbecilli è sempre incinta...


Ieri sono finito in uno degli spot più consistenti nella North Shore per il surf da onda e, con rammarico, buttate e celate dall'erbetta vicino ad un ginepro ho trovato due pinne rotte.... già, qualche idiota le ha buttate in terra, indovinate a che distanza era il cassonetto per la mondezza? 5 passi.... no comment